Il film biografico su “Elvis”

“Venerdì in VINTAGE News” DjA

Stevie Nicks, Eminem, Jack White, Tame Impala e Jazmine Sullivan sono gli artisti che completano la colonna sonora del prossimo film biografico su Elvis diretto da Baz Luhrmann , in uscita il 24 giugno.

Sebbene le tracce reali eseguite da ciascun artista non siano state rivelate, alcune delle canzoni e degli artisti aggiuntivi presenti nella colonna sonora includono Kacey Musgraves con la sua interpretazione di “Can’t Help Falling in Love”, i rocker italiani Måneskin con una versione di Presley del 1963 canzone “If I Can Dream”, la rivisitazione di Doja Cat di “Hound Dog” con “Vegas”, insieme a collaborazioni aggiuntive di CeeLo Green ed Eminem, Swae Lee e Diplo, Chris Isaak e Pnau e altro ancora. Anche il defunto artista funk, soul e blues Rufus Thomas, morto nel 2001, è accreditato come collaboratore.

l film vede come protagonista Austin Butler nel ruolo del protagonista. Altri ruoli sono ricoperti da Yola come sorella Rosetta Tharpe, Gary Clark Jr. come Arthur “Bigboy” Crudup, Shonka Dukereh come Big Mama Thornton, Alton Mason nel ruolo di Little Richard e Kodi Smit-McPhee nel ruolo di Jimmie Rodgers. Il film copre anche l’ascesa alla fama di Presley e il suo rapporto con il manager colonnello Tom Parker, interpretato da Tom Hanks.

“Lascia che ti dica che è a dir poco spettacolare, assolutamente squisito”, ha twittato l’ex moglie di Presley, Priscilla Presley, a proposito del film. “Austin Butler ha incanalato e incarnato magnificamente il cuore e l’anima di mio padre. A mio modesto parere, la sua performance è senza precedenti e finalmente eseguita con precisione e rispetto. Grazie per aver messo le cose in chiaro in un modo così profondamente artistico e profondo”.

In un recente tweet, Priscilla Presley ha aggiunto che il film l’ha fatta piangere. “Ho visto ‘Elvis’ il film”, ha detto. “Ho visto il trailer più di una dozzina di volte, ma le parole che ho sentito da mia figlia [Lisa Marie Presley] su quanto ama il film e che anche Riley lo adorerà quando lo vedrà le lacrime. Ho rivissuto ogni momento di questo film. Mi ci sono voluti giorni per superare le emozioni come ha fatto con Lisa.

Nel film, la nipote di Presley, l’attrice Riley Keough, ha detto che guardarlo è stata un’esperienza emotiva. “Nei primi cinque minuti, ho potuto sentire quanto lavoro hanno messo Baz e Austin nel cercare di farlo bene”, ha detto Keough. “Questo mi ha fatto emozionare immediatamente. Ho iniziato a piangere dopo cinque minuti e non ho smesso. Ci sono molti traumi familiari e traumi generazionali che sono iniziati in quel periodo per la nostra famiglia. Mi sono sentito onorato che abbiano lavorato così duramente per ottenere davvero la sua essenza, per sentire la sua essenza. Austin l’ha catturato così magnificamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.