Il culto del diavolo mi ha salvato…..

Ozzy torna alla moda con i suoi detti stravaganti: “Il culto del diavolo mi ha salvato dal Covid-19”.

Ozzy Osbourne sta ancora una volta facendo impazzire il pubblico. Il rocker 72enne e membro della famosa band Black Sabbath, ha parlato della sua recente storia con il virus che colpisce il mondo intero.

Il cantante ha parlato in un’intervista esclusiva con i media di Metal Hammer, dove è tornato ai suoi detti che, più di una volta, hanno catturato l’attenzione dei fan. Anche se ha dovuto attraversare una serie di eventi legati alla sua salute, è riuscito a schivare il coronavirus. Lo scorso gennaio gli è stato diagnosticato il Parkinson, mentre prima ha dovuto subire un intervento chirurgico per una caduta. Ha anche contratto un’infezione da stafilococco, che è nota per essere altamente fatale.

“Mia moglie ha avuto il virus, mia figlia ha avuto il virus e io non l’ho mai preso. Essere un adoratore del diavolo ha i suoi vantaggi”, ha detto il rocker.

Oggi Osbourne continua a promettere musica, annunciando una serie di progetti con artisti importanti che saranno rilasciati nel prossimo futuro. La musica è ancora in programma per il cantante.

Cosa ne pensi, Ozzy è un vero protégé di Satana o è solo un ragazzo fortunato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.