Taylor Hawkins: il batterista dei Foo Fighters muore all’età di 50 anni, annuncia la band

Il gruppo guidato da Dave Grohl afferma che i membri sono “devastati” e lo “spirito musicale” di Hawkins vivrà

Taylor Hawkins, il batterista di lunga data della rock band Foo Fighters , è morto all’età di 50 anni, ha annunciato la band. “La famiglia Foo Fighters è devastata dalla tragica e prematura perdita del nostro amato Taylor Hawkins”, ha twittato l’account ufficiale della band. “Il suo spirito musicale e la sua risata contagiosa vivranno con tutti noi per sempre. “I nostri cuori vanno a sua moglie, ai suoi figli e alla sua famiglia e chiediamo che la loro privacy sia trattata con il massimo rispetto in questo momento inimmaginabilmente difficile”. Nessuna causa di morte è stata annunciata. I Foo Fighters sono in tournée in Sud America e avrebbero dovuto essere gli headliner del Festival Estereo Picnic a Bogotá, in Colombia, venerdì sera, 25 marzo. Il festival ha rilasciato una dichiarazione su Facebook in cui confermava che la band si era ritirata dal festival di tre giorni a causa della morte di Hawkins. “Con il cuore spezzato, siamo qui per informarti di notizie molto tristi a causa di una situazione medica molto seria, i Foo Fighters non possono esibirsi stasera e hanno cancellato il resto del loro tour sudamericano”. I fan si sono riuniti in lutto fuori dall’hotel di Bogotá dove si trovava la band e dove Hawkins è stato trovato morto. Dopo essersi esibiti in Colombia, i Foo Fighters avrebbero dovuto suonare al Lollapalooza Brasil a San Paolo il 26 marzo prima di continuare il tour negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.