Stella Bassani a Boves in concerto, per non dimenticare.


Stella Bassani a Boves in concerto, per non dimenticare

Il 9 settembre presso l’auditorium Borrelli Stella Bassani terrà uno spettacolo musicale con canzoni in lingua ebraica

Venerdì 9 settembre alle ore 21, presso l’auditorium Borrelli a Boves in provincia di Cuneo, ritornerà Stella Bassani con il suo repertorio di canzoni popolari ebraiche. 

Accompagnata da Emiliano Paterlini, pianista e cantante mantovano e da Luca Bonaffini (alla chitarra e regista dello show concept di Stella), la Bassani traccerà un percorso emozionale attraverso la scelta di una scaletta varia e pensata per l’evento.

A proposito di questo, la Città di Boves ricorderà i fatti accaduti tra il mattino del 9 settembre e il mezzogiorno del 13 settembre, in cui circa mille ebrei, concentrati nella residence forcée di Saint Martin Vésubie dalle autorità di occupazione italiana, salirono i sentieri che conducevano in Italia, attraverso il Colle di Finestra e il Colle di Ciriegia, per sfuggire al feroce sterminio nazifascista. 

Profughi di tutta Europa, tra cui bimbi e anziani, scesero in Valle Gesso alla ricerca di un rifugio: per 334 di loro ebbe come tragico epilogo la cattura e la deportazione ad Auschwitz nel novembre del 1943.

Ha Yikkar, titolo della serata (e dell’album uscito lo scorso anno) significa “l’essenziale, la cosa fondamentale, ciò che conta”.

Dalle colonne sonore celebri dei film sulla Shoah (Gam Gam, Oyfn Pripetshik, Tumbalalyka) a medley caratteristici della tradizione etnica (Hava Nagila, Evenu Shalom), fino alla contaminazione pop con classici come Halleluya di Leonard Cohen. 

Stella Bassani, italiana di famiglia ebraica, è nata a Mantova nel 1970. Figlia di Italo (scrittore e presidente della comunità mantovana dal 1973 al 1985) si è appassionata di musica grazie al nonno Cesare Galli (direttore d’orchestra) e alla mamma Sara (insegnante di propedeutica musicale). Dal 1996 ha partecipato come testimonial nazionale e internazionale a numerose iniziative istituzionali per “La Giornata della Memoria” e “La Giornata Europea della Cultura Ebraica”. 

Ha realizzato due album e moltissimi concerti. 

Stella Bassani nasce a Mantova nel 1970. Figlia di Italo (scrittore e presidente della comunità locale), fin da piccola partecipa alle iniziative contro la guerra organizzate dal padre.

Nel 1995 esordisce musicalmente con il brano “I giardini di Israel” scritto da Luca Bonaffini (autore storico di Bertoli). Nel 2013, dopo una lunga attività dal vivo, incide il suo primo album “Tra pace e memoria” reinterpretando classici della canzone popolare ebraica, divenendo testimonial ufficiale di numerose iniziative come Giornata della Memoria e Giornata Europea della Cultura Ebraica.

Nel 2021 ha pubblicato il suo secondo album, voce e chitarra, intitolato “Ha Yikkar”.

Attualmente sta collaborando col pianista Emiliano Paterlini per la realizzazione di un progetto musicale in ebraico e in inglese.

Ufficio Stampa LC Comunicazione

contatti.lccomunicazionegmail.com

www.lccomunicazione.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.