Pupo

Per più di 25 anni, Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, ha avuto un impatto sul mondo della musica pop. Il suo primo singolo, “Ti Scriverò”, uscì nel 1975 e iniziò un percorso di successo mondiale che lo avrebbe portato a diversi album di successo e una serie di premi tra cui la Gondola D’Oro nel 1981 per l’album Piu Di Prima.

I suoi tour mondiali lo hanno portato in un certo numero di luoghi famosi, tra cui la Royal Albert Hall, il Madison Square Garden, il Maple Garden di Toronto e l’Olympia di Parigi. Il suo tour del 1986 nell’ex Unione Sovietica ha fatto tappa nei teatri storici di Tallin, Leningrado e Mosca, e ha contribuito a costruire una base di fan che dura ancora oggi.

Nel 1989 ha rivolto la sua attenzione alla televisione, servendo come conduttore del programma domenicale più seguito d’Italia, Domenica In. Nel 1991 era di nuovo in studio e sulla strada, registrando Canada’s Wonderland e supportandolo con un importante tour canadese. Poi andò in pausa fino al 1995 quando entrò in studio per registrare Pupo 1996. I singoli di successo “Senza Fortuna” e “La Notte” contribuirono a riportarlo sotto i riflettori.

Nel 1997, Pupo mette le radici in Italia e diventa un ospite regolare del programma televisivo Va Ora In Onda. Nel 1998 pubblica Tornerò, con un mix di nove nuove canzoni e quattro classici con nuove registrazioni e arrangiamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.