“DEMONE CUSTODE”, l’EP di debutto degli EDERA

EDERA

Dal 24 giugno 2022 è disponibile sui digital stores

l’EP d’esordio

DEMONE CUSTODE

Fuori sui digital stores Demone Custode, l’EP di debutto degli Edera, band pop rock civitavecchiese.

Dolce e intenso. Chitarre distorte e animi fermi. L’inebriante EP Demone Custode è il risultato di un lavoro lungo e attento. Un lavoro il cui ritmo che è stato condizionato dal periodo della pandemia; che ha reso tutto più lento e difficile.

Gli Edera dichiarano:

«È un Ep in cui convergono i cinque brani più significativi di una nostra prima fase di scrittura e composizione. I brani sono diversi tra loro, tuttavia sono uniti da una pasta comune. Le sonorità sono molto varie, dirigendosi verso un pop rock molto contaminato e ricco di sfumature».

TRACK LIST

1- IL BAR DEI CATTIVI

2- SNOB

3- NON HO MAI

4- BALLO

5- DEMONE CUSTODE

Gli Edera nascono nel 2019, a Civitavecchia. Le origini del gruppo risalgono al 2018, ad un duo acustico formato dal chitarrista Diego Tranquilli e Lorenzo Ceccarelli, alla voce e al violino. I due iniziano a scrivere canzoni in inglese, con sonorità che sfiorano il folk e il pop. Successivamente decidono di cambiare stile. Iniziano a scrivere canzoni in italiano e decidono di estendere la formazione del gruppo a cinque elementi; diventano quindi parte del progetto Daniele Dedici al basso, Fabrizio Campoggiani alla batteria e Giordano Ricci alle tastiere. Nasce quindi l’esigenza di un nome nuovo; Edera.

Le demo dei primi brani arrangiati dalla nuova formazione, “Il bar dei cattivi” e “Demone custode”, vengono registrati in un piccolo studio amatoriale e pubblicati tra febbraio e marzo del 2020. Tuttavia, le attività del gruppo si fermano a causa della pandemia. Tutto si congela ma la scrittura procede e le idee continuano a scorrere. Nel 2021 la band si esibisce in diversi locali del litorale laziale, e in alcuni locali di Roma. A novembre dello stesso anno iniziano le registrazioni del primo Ep del gruppo registrato professionalmente. Il lavoro termina nella primavera del 2022.

Credits

Gli arrangiamenti dei brani sono frutto di un lavoro di gruppo. Una prima forma alle canzoni è stata data in sala prove, per poi essere successivamente fissata in delle demo. A partire da queste demo poi, i brani hanno raggiunto la forma definitiva grazie all’aiuto di Duilio Galioto, arrangiatore e tastierista di grande esperienza, che vanta collaborazioni con artisti come Daniele Silvestri, Max gazze, Giovanni truppi, Avion Travel ed altri.

Registrato e mixato: Studio Sette, uno studio che si è rivelato pieno di risorse.

Oltre alla strumentazione analogica di grande pregio messa a disposizione dallo studio, preziosa è stata la mano di Paolo Pecorelli, musicista di grande esperienza e tecnico audio a presidio dello studio.

Masterizzato da: Maurizio Loffredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.