Vinili di lusso di fascia alta

IL PRODUTTORE VINCITORE DEL GRAMMY AWARD SWIZZ BEATZ PUBBLICA L’LP “LONG LIVE JAZZ”.

Produttore leggendario e visionario leader del settore Swizz Beatz collabora con il marchio di vinili premium 12on12 per l’uscita dell’album Long Live Jazz .  Dopo le acclamate collaborazioni con Travis Scott x Saint Laurent e RUN DMC, Swizz Beatz non è solo l’ultimo curatore a lavorare con 12on12, ma entra anche a far parte del loro nuovo partner commerciale. Acquisendo una partecipazione strategica nel marchio di vinili di lusso di fascia alta, Swizz continua a costruire sulla reputazione di 12on12 per le esclusive edizioni limitate da collezione di Vinylworks e su misura, compilando la sua compilation esclusiva in vinile da 12″ con opere d’arte dalla sua collezione privata (The Dean Collection) girato dal venerato fotografo Kwame Brathwaite come l’opera d’arte unica per la cronaca.  12on12 di Swizz Beatz è un pacchetto premium in edizione limitata numerato a mano per una tiratura di 1000 copie con un elenco di brani meticolosamente selezionato che condivide l’amore e la passione di Swizz per il jazz su tutti e quattro i lati. Un uomo del Rinascimento moderno, Swizz Beatz è desideroso di mostrare il jazz alle nuove generazioni e al pubblico catturando la nuova vivacità della scena jazz; lo dimostra la sua selezione di una rielaborazione della hit di The Weeknd “Call Out My Name” dei principali musicisti jazz di oggi, i New Masters, e con una delle voci più vitali del jazz del 21° secolo: Immanuel Wilkins.  Le selezioni di Swizz sono tutte intenzionali che accompagnano l’ascoltatore in un viaggio dalle iconiche registrazioni di standard jazz, tra cui “Round Midnight” di Miles Davies e “Alone Together” di Kenny Dorham, fino al jazz contemporaneo di grandi del presente come “Doubts” di Ibrahim Maalouf, dove tu può sentire l’inconfondibile influenza di Miles Davis insieme ai suoni arabi di Maalouf.  L’opera d’arte selezionata da Swizz Beatz per l’immagine di copertina “Untitled (Grandassas in Car)” è stata scattata nel 1968 durante una celebrazione del Garvey Day a New York da Kwame Brathwaite. Brathwaite ha una lunga storia con il jazz, avendo iniziato la sua carriera come co-fondatore dell’African Jazz Arts Society and Studios (AJASS) prima di fotografare superstar come Stevie Wonder e Bob Marley, oltre a grandi del jazz come Miles Davies e Giovanni Coltrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.