Francesca Michelin, da X-Factor ai successi internazionali.

In questa occasione parliamo della giovane cantante che da dieci anni si è affermata nel panorama della musica italiana grazie alla sua sensibilità artistica. Stiamo parlando di Francesca Michelin, cantante, cantautrice e polistrumentista.Nata a Bassano del Grappa, nel 1995, all’età di nove anni inizia studiare pianoforte, in seguito suona il basso in un gruppo studentesco e si appassiona anche al canto, entra a far parte di un coro gospel della sua città, esperienza attraverso la quale si fa notare come solista.E’ nel 2011 che si fa conoscere al pubblico che conta partecipando al talent show X-factor Italia, nella categoria Under donne capitanata da Simona Ventura, vince il programma ottenendo un contratto discografico con l’etichetta Sony Music. Pubblica così il suo primo singolo “Distratto” scritto da Elisa e Roberto Casalino che esce nel 2012, il brano è il singolo apripista dell’omonimo EP di debutto, composto per la maggior parte da cover.Nell’ottobre dello stesso anno esce il suo primo album “Riflessi di me” la cantante debutta come scrittrice e compositrice, grazie anche alla supervisione artistica di Elisa e della produzione di Andrea Rigonat.Artista determinata, negli anni ha tirato fuori la grinta ed è approdata sui palchi di tutta Italia e non solo, ottenendo diversi riconoscimenti e collaborazioni con grandi artisti. Nel 2013 Francesca ha collaborato con Fedez alla realizzazione del brano “Cigno nero” dove è presente anche nel video che a oggi ha totalizzato più di 83 milioni di visualizzazioni su You Tube.Sempre nel 2013 ha aperto diversi concerti estivi di artisti famosi quali: Gino Paoli, Franco Battiato, Cristiano De André, Elio e le Storie Tese.Ottenuta la maturità classica nel 2014 presso l’Istituto Cavanis “Canova” a Possagno, collabora nuovamente con Fedez al brano “Magnifico”, parte del disco del rapper Pop-Hoolista.Nell’ottobre 2015 pubblica il suo secondo album “di20” Il titolo del disco è un gioco di parole che la cantante ha scelto per raccontare la crescita dal debutto discografico e il percorso dai suoi 16 ai 20 anni.Nella seconda ristampa “di20are” sono contenuti diverse canzoni inedite tra cui “Nessun grado di separazione”, brano che porta al Festival di Sanremo del 2016 arrivando seconda. La Michielin partecipa anche all’Eurovision Song Contest 2016 in seguito alla rinuncia degli Stadio, che avevano vinto il Festival, un’occasione importante per farsi conoscere dal pubblico internazionale.Nel gennaio 2018 pubblica il suo terzo album “2640” che coinvolge artisti importanti quali: Tommaso Paradiso, frontman dei Thegiornalisti, Calcutta e Cosmo. Dopo l’uscita dell’album, ha presentato il nuovo progetto discografico anche dal vivo con una lunga serie di concerti di successo nei principali club italiani. Nell’estate dello stesso anno ha collaborato con Carl Brave nel brano “Fotografia”, a cui partecipa come ospite insieme a Fabri Fibra.Il suo quarto album “Feat (stato di natura)” esce ne marzo 2020 nel quale collabora con un artista diverso per ognuna delle 11 tracce dell’album. Tra i colleghi coinvolti ci sono: Fabri Fibra, i Coma_Cose, Max Gazzè, Giorgio Poi, Elisa, Dardust e altri.Francesca Michelin quest’anno è tornata sul palco del Festival di Sanremo con Fedez con il brano “Chiamami per nome” che è entrato poi nel nuovo album uscito a marzo “Feat (Fuori dagli spazi)” evoluzione del precedente album.La carriera della cantautrice fin’ora è ricca di riconoscimenti diversi, ha vinto tre Wind Music Awards, il Premio Amnesty International Italia, riconoscimento che la sezione italiana dell’organizzazione non governativa riserva a brani pubblicati da artisti italiani che toccano tematiche sui diritti umani, con il brano “Bolivia”Ha collaborato anche con il mondo del cinema, a partire dalla partecipazione nel 2016 al Festival di Venezia con “Piuma”, il cui tema principale è proprio un brano di Francesca “Almeno tu”. Ha collaborato come coautrice (unica italiana) per il brano “Amazing” nella colonna sonora del film The Amazing Spider-Man 2. Francesca ha, inoltre, partecipato al 72esimo Festival del Cinema di Cannes, dove è stato presentato A Cup Of Coffee With Marilyn, cortometraggio di cui ha composto, per la prima volta, la colonna sonora originale.

Edit By Enrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.