Massimo “Bbsmalls” Ulliana

Il quadro italiano della cultura Hip Hop è molto frammentato, nel corso degli anni la comunità si è divisa al suo interno, unità però dalla stessa forma di espressione artistica (il rap), ma con profonde incompatibilità in termini di valori e di ideali. Questa imitazione è tuttavia incentrata più sulla forma che sui contenuti, ciò è dovuto alla poca conoscenza della lingua inglese, che impedisce la piena comprensione dei messaggi veicolati e conseguentemente dai valori di fondo della cultura, senza contare che il pubblico è costituito da appassionati di musica rap che rivendicano la cultura hip hop. Questo dimostra che trasportando una cultura fuori dal proprio contesto di origine, si adatta inevitabilmente alle specificità locali. Per quanto riguarda l’esperienza dei centri sociali venga disconosciuta, ha lasciato tratti indelebili negli anni, quali il ripudio del successo altrui, la chiusura nei confronti dei circuiti di mainstream e l’ostilità nei confronti dei grandi media.

“Parlare di denaro, nel rap italiano, era imperdonabile, se accettavi soldi in cambio del tuo talento, eri visto come uno che aveva venduto l’anima al diavolo” (Fabri Fibra – 2011).
Fortunatamente le cose sono cambiate ed è esploso un nuovo ciclo della musica rap italiana nel mainstream, che si sta perpetuando esponenzialmente fino ai giorni nostri.
Ora il rap italiano è uno dei generi musicali che attualmente riceve la maggior attenzione da pubblico e media 
Questo apprezzamento è offerto da un vasto quadro di motivazioni:
– l’immagine di successo veicolata da alcuni rapper genera meccanismi aspirazionali tra gli ascoltatori, attratti dallo stile di vita e dai messaggi lanciati dagli artisti;
– consente di identificarsi nei temi trattati nelle canzoni;
– parla con un linguaggio diretto;
– introduce un nuovo modo di comunicare che sa andare contro le regole;
– soddisfa i bisogni di trasgressione tipici dell’età adolescenziale;
– affronta in modo diretto quelli che sono i temi sociali.
Nel firmamento dell’universo hip hop italiano, vediamo brillare un nuovo artista determinato a raggiungere la vetta della notorietà.
Stiamo parlando di Massimo Bbsmalls Ulliana.

Bbsmalls è cresciuto in un contesto che ha contribuito a gettare le basi di quello che poi sarebbe stato il suo futuro stile musicale, ha vissuto in un quartiere di case popolari denominato “gli alveari”, classico quartiere dove si può incontrare ogni genere di persona e dove convive il bene con il male. La sua passione per la musica hip hop, lo ha accompagnato durante l’adolescenza con approfondimenti sulla storia e la scena della cultura musicale americana e italiana, avvicinandosi come stile ai grandi Notorius Big e 2Pac. È un artista che ha le qualità artistiche per emergere e nonostante gli impegni lavorativi, nelle pause e nelle giornate di riposo, si dedica con tutta l’anima alla produzione di freestyle e brani musicali, tanto che ne ha già pronti un numero considerevole da completare. Il suo primo pezzo prodotto ” SAN GIORGIO DI NOGARO CITY – 2019″, parla del paese dove si è trasferito e al quale ha voluto evidenziare il suo legame con il territorio. É un pezzo registrato all’aperto utilizzando un microfono low cost e una cuffia. É un primo esperimento che ha dato la carica e la motivazione necessaria a migliorarsi e a continuare con la sua passione.

Nel 2020 esce con il pezzo “BIBBIANO BBSMALLS”, dove affronta in chiave rap quello che è stato un episodio delicato che ha scosso la società, creandone base e testo.

Il periodo di lockdown ha scritto toccato personalmente anche.il rapper, autoproducendo base e testo del singolo “STREET FLEVIA”, descrivendone quelli che sono stati gli effetti sulle persone e sulla società.

Il 2021 lo vede uscire con l’ultimo pezzo ” BABY BEAT”, pezzo creato con orgoglio perché lo vede duettare con il figlio di 7 anni.

Pezzo che oltre ad avere avuto un successo personale, ha avuto grande riscontro dai suoi fans che lo seguono sui social media.
Il pezzo è dedicato alle sue origini ed è colmo di ricordi che lo hanno accompagnato nella sua vita.
Questo pezzo segna una grande svolta artistica per il rapper, in quanto, ora, la sua evoluzione musicale ha confermato le sue capacità di improvvisazione e di passione verso questo genere musicale.
Il suo percorso è già definito e ben chiaro, dobbiamo solo attendere con pazienza i suoi prossimi lavori.
Autore di testi legati a temi sociali, alle proprie radici culturali e agli affetti verso la sua famiglia e alle sue origini, affronta con grande affinità questo modo di dialogare e di trasmettere i propri sentimenti.
Il supporto della sua compagna e della sua famiglia sono uno stimolo creativo per consentirgli di emergere nel mondo della musica rap italiana e di continuare a produrre progetti musicali molto importanti.

4 commenti su “Massimo “Bbsmalls” Ulliana”

  1. Molto bello si capisce che è un ragazzo come tanti altri ha sofferto nella vita. Ma verrà un giorno ripagato x quello che ha saputo fare e dare agli altri. Grande!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.