Il pop italiano ha un nuovo nome: Gennaro “Joey” Tavani

Oggi a ZeroPuntoZeroMHz abbiamo il piacere di conoscere un grande talento della musica pop italiana: Gennaro “Joey” Tavani.

Nato ad Altamura, vissuto per buona parte della sua giovinezza a Gravina in Puglia, si trasferisce in Emilia Romagna per lavoro.

La sua passione per il canto è ancestrale. Non ha mai avuto modo però di seguire delle lezioni di canto o strumenti musicali. All’età di 18 anni ha comprato la mia prima chitarra, con un libricino di accordi. E da li, strimpellando ha cominciato a cantare, accompagnandosi con la chitarra.

Ha iniziato a scrivere dei brani tutt’ora inediti… Adesso ne sente quasi l’esigenza.

Ha l’esigenza di scrivere e suonare. I suoi brani sono tutti autoprodotti : testo, musica e arrangiamento sono opera sua (tranne uno che era su commissione ”Non siamo EROI”). Ed è per questo che non saranno mai perfetti.

Ha pensato allora che, accompagnandoli con un video poteva invogliare la gente ad ascoltare…

Il video spettacolare di “Dimmi che…” è girato da un suo caro amico Lucio M. su Instagram LMS_7878

Dimmi che…” uscito il 07/02/2022

Il brano parla di se, delle “cazzate” che ha fatto per seguire un cliché di quello che gli piace fare, raccontare con la musica che può piacere o no… ed è così che ci vuole voglio portare via e se non ci riesce devo raccontare, cantando il dolore che prova…

Nasce come una canzone autobiografica per poi insinuarsi fantasticamente alla ricerca di un amore sfuggente…

Il video di “Vent’anni” è selfmade…

Vent’anni” uscito 06/04/2022

Il brano è una dedica. “ Ci siamo conosciuti che avevi poco più di vent’anni, in quel posto dove per scherzo avevi indossato le ali. E da quel momento sei rimasta un pensiero fisso. Oggi non hai più vent’anni e quindi lasciati alle spalle i rimorsi, i rimpianti e guarda avanti e se vuoi, lo facciamo insieme…”

1 commento su “Il pop italiano ha un nuovo nome: Gennaro “Joey” Tavani”

  1. I testi di Gennaro raccontano e parlano di emozioni in cui ognuno si può riconoscere. Semplici e pure le sue melodie, ma arrivano dritto al cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.