“Il Mio VINILE” – Steve Winwood

Steve Winwood fa il suo debutto professionale nel 1963 a 15 anni con lo “Spencer Davis Group”. Detto questo, la band ha già diversi successi al suo attivo. Come “Dammi Some Lovin'”, “I’m A Man” e “Keep On Running”. Il successo internazionale di questi singoli rafforza la sua fiducia e rafforza la sua determinazione a cercare nuove opportunità.  È in questo momento, nel 1967, che lascia lo Spencer Davis Group e co-fonda la band Traffic. Mentre la maggior parte di noi non ha idea di cosa vogliamo fare a 15 o 18 anni, qui hai un ragazzo che è già un musicista professionista. Il motivo del cambiamento? Vuole esplorare nuove strade. 

 

Composta da Steve Winwood, Jim Capaldi, Chris Wood e Dave Mason, la band “Traffic” si forma nel 1967. Il loro sound tende più al prog pesante e a un suono psichedelico. Ciò che li rende fantastici è che hanno molta diversità e strumentazione nelle loro canzoni. Utilizzando vari strumenti come tastiere, clavicembalo, sitar, un mellotron e strumenti ad ancia mescolati con jazz improvvisato. Il quartetto lascia una bella impronta nel panorama musicale. Nel 1968, poco dopo l’uscita di “Dear Mr. Fantasy”, Dave Mason decide di andarsene per divergenze artistiche.  Mentre Winwood e Capaldi vogliono andare in una direzione diversa. Più come un lato folk e blues delle cose, Mason vuole continuare l’aspetto psichedelico. Tornò per alcuni mesi nel 1968, abbastanza a lungo per contribuire con la maggior parte delle canzoni del loro secondo album, Traffic. Sempre durante questo periodo, Winwood e Wood si esibiscono con Jimi Hendrix e appaiono nel doppio album del 1968 “The Jimi Hendrix Experience’s Electric Ladyland”. Mentre le cose sembrano andare bene, Windwood decide di lasciare i Traffic e nel 1969 la band si scioglie. 

Steve Winwood si unisce a Ginger Baker, Eric Clapton e in seguito Rick Gretch per creare quello che viene salutato come il primo Supergroup Blind Faith di Rock. Seriamente, può andare meglio di questa combinazione? Il primo concerto per questa band appena formata è davanti a una folla stimata di 100.000 fan ad Hyde Park, Londra. Delusi dal fatto che non abbiano provato abbastanza per gli spettacoli dal vivo, eseguono musica dei Cream e dei Traffic e poco dopo iniziano a sentirsi disillusi mentre i fan erano estasiati da questa situazione. Posso solo riflettere sulla musicalità, la chimica e la dinamica di questa band! Oh! Si rendono conto di essere in un enigma e iniziano a prendere le distanze l’uno dall’altro. Detto questo, la band si scioglie subito dopo la loro ultima esibizione nel tour. Nonostante la rottura, Clapton e Winwood avrebbero poi collaborato in diverse occasioni. Il loro unico album, Blind Faith ha ancora abbagliato la critica ed è un album numero 1.

 

l debutto da solista del 1977 ” Steve Winwood ” pubblica e segnala una direzione intelligente come artista solista. Poco dopo è la creazione degli album solisti di riferimento di Steve, tra cui “Arc Of A Diver” , il tre volte vincitore del Grammy ” Back In The High Life” e il vincitore del Grammy “Roll With It” e molti altri più versioni ancora fino ad oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.