“Il Meglio Dì”-Saturnino

Il destino di Saturnino Celani, bassista rock italiano, autore e stilista di abbigliamento per gli occhi, è stato praticamente tracciato nelstelle quando era un ragazzino cresciuto nella città medievale dell’est italiano di Ascoli Piceno, alias “La città delle 100 torri”.Con le campane che suonano costantemente, non sorprende che a soli cinque anni abbia iniziato a suonare il violino. A 14 anni ha scoperto il basso e ancor prima ha sviluppato un’affinità per gli occhiali quando a sua sorella maggiore Giovanna è stata diagnosticata la miopia. “Non capivo perché le fosse permesso di portare gli occhiali e io no. Non avevo bisogno di occhiali in quel momento, ma li ho appena presi anche senza prescrizione medica”, ha detto Celani a BACO ridendo. Il bassista 45enne (un tipo italiano di John Paul Jones dei Led Zeppelin) gira spesso il mondo insieme al cantante Jovanotti, ma quando si tratta del suo talento per la moda e della sua testa per il design, Celani è sempre il frontman della band . La sua omonima etichetta di occhiali, realizzata da artigiani in Cadore, in Veneto, è su una traiettoria di moda a ritmi vertiginosi. Nell’ultimo anno, Celani è stato in tournée nelle principali fiere della moda della nazione e di recente ha mostrato alla fiera dell’occhialeria più importante del mondo, Mido.

il suo libro di memorie dal titolo “Testa di Basso” (Capo del basso) Celani riconosce che la sua vita è stata piena di eventi casuali fortunati – alcuni di questi collegano i punti alla sua infanzia con il violino e il primo volta che ha individuato una band di adolescenti locale chiamata “Spitfires”. “Il violino non ci aiuterà davvero”, ha detto il leader della band a Celani. Ma per fortuna il bassista fu chiamato al servizio militare e Celani ottenne il lavoro, dimostrando di saper suonare il basso al volo. “Era come fare una passeggiata”, ha detto Celani. La naturale facilità con cui ha imparato a suonare il basso, è simile al suo talento per gli occhiali, che come i suoi anelli e le sue giacche di pelle, non esce mai di casa senza. “La soddisfazione più grande è vedere qualcuno che indossa qualcosa che in un certo modo fa parte del tuo DNA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.