50° Anniversario della morte di Jim Morrison

Il nome dell’album Morrison Hotel proviene dagli scatti del famoso fotografo Henry Diltz.

L’hotel era una dimora per i senzatetto. ma non volevano fargli fare foto all’interno.

Quando il portiere accese le luci esterne e si allontarono, allora i Doors entrarono di fretta all’interno e da fuori della vetrina Henry scattò in 5 minuti un intero rullino.

Una di quelle foto venne scelta per la copertina del prossimo album dei Doors e così il nome che era già stampato.

Dopo aver fatto le foto Jim Morrison disse di andare a bere qualcosa e scovarono l’Hard Rock Caffè, un caffè aperto dagli anni 30 che era destinato alla dura vita dei minatori, da cui il nome di caffè della roccia dura.

Un aneddoto musicale sulla canzone L.A.Woman è nato dalla rivisitazione di un vecchio pezzo country improvvisato in studio tra Jim ed il chitarrista, poi arrivò il pezzo del piano ed il pezzo prese vita. E’ un tributo alle donne di Los Angeles che dettero tanto a Jim anche metaforicamente e che Jim ringraziava e salutava per sempre.

Una curiosità musicale. Le registrazioni di L.A.Woman stavano ultimandosi quando Morrison annunciò che aveva deciso di andare a Parigi con Pam e che era in partenza. Loro dissero che dovevano finire di registrare. Jim disse che le sue parti vocali erano ultimate e che loro se la cavavano benissimo come musicisti per cui potevano andare avanti benissimo senza di lui a ultimare il tutto. Qualcuno dei musicisti ebbe la sensazione che non lo avrebbe più rivisto.  

I Doors parteciparono al concerto di Toronto del 13 settembre 1969 dove erano anche John Lennon con la Plastic Ono Band. Morrison si incontrò con Lennon ma non esistono foto. Tra i due si dice non c’era simpatia. Lennon voleva suonare prima temendo gli scandali di Morrison. I Doors si dichiararono poi onorati di condividere il palco con Lennon. I due sono associati dalla data 8 dicembre di rispettiva nascita e morte. Si erano già incontrati agli Abby Road Studios quando Morrison andò a Londra con la fidanzata Pam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.